Benvenuto! Puoi effettuare il login o creare un account.

 Italiano  English

Uso in italia del personal transporter

L’utilizzo del personal transporter non è, allo stato, regolato da alcuna norma del Codice della Strada italiano.

L’unica trattazione è una lettera del Ministero dei Trasporti, la numero 26702 del 20 marzo 2007, che, a seguito di una nota presentata da HT Srl (società che importa per l’Italia i Segway Personal Transporter), prevede che il “mezzo di locomozione a due ruote auto bilanciante denominato “Segway  Personal Transporter” possa circolare:

su "marciapiedi", "aree pedonali" e "piste ciclabili" definiti dall'art. 3 del Codice della Strada, dettando le seguenti limitazioni:

  • velocità massima non superiore a 6 km/h con sistema di limitazione predisposto dal costruttore, per le "aree pedonali" e per i "marciapiedi";
  • velocità massima non superiore a 20 km/h su piste ciclabili;
  • obbligo di dare la precedenza ai pedoni e di tenere la destra sui marciapiedi;
  • divieto di utilizzo a conducenti con età inferiore a 16 anni;
  • divieto di utilizzo in condizioni di scarsa visibilità (per esempio marciapiedi e piste ciclabili per niente o poco illuminate durante le ore notturne).

Si segnala che, all’epoca della Nota Ministeriale, l’unico Personal Transporter presente sul mercato italiano era il Segway.

Si ritiene pertanto che la Nota Ministeriale di cui trattasi, ove valida a tutt'oggi, sia ovviamente applicabile a tutti i personal transporter presenti sul mercato aventi analoga tecnologia.




hosting springitalia - sviluppo melandri.it
Green Runner © 2017